I DISTINTIVI DI GRADO DEGLI UFFICIALI DELLA M.V.S.N. (2° parte)

I DISTINTIVI DI GRADO DEGLI UFFICIALI DELLA M.V.S.N. (2° parte)

di Carlo Rastrelli e Aldo Lissandrini
Diana Armi di Maggio 2003

(2° parte)

IL REGOLAMENTO SULL’UNIFORME
DEGLI UFFICIALI DEL 1935

Nuovi distintivi di grado per le maniche della giubba e del cappotto g.v. vennero prescritti dall’art.5 del Regolamento sull’uniforme degli ufficiali del 1 giugno 1935. Tutti i distintivi erano su panno g.v. ad eccezione di quelli del Primo Caporale d’Onore, dei Caporali d’Onore e dei consoli ricamati rispettivamente su panno nero e robbio.

 

  • Primo Caporale d’Onore e Caporali d’Onore: gallone di seta rossa a V rovesciata con, nell’angolo sottostante di panno nero, l’aquila ricamata in oro filettata in rosso per il Primo caporale ed il fascio, sempre filettato in rosso e con la scure rivolta indietro, per gli altri Caporali d’Onore.
    Il gallone era applicato sulla manica sinistra al centro dell’avambraccio.
  • Ufficiali generali: gallone d’argento rettangolare di mm.90×39, con bordatura dorata opaca di mm.2,5 ed aquila rivolta in avanti ricamata in oro con bordatura robbio e sormontato da uno, due o tre galloni di mm.6 in oro opaco distanziati tra loro di mm.2,5.
    Il gallone superiore aveva un occhio a losanga col lato di mm.34.
    I distintivi di grado erano applicati sulle due maniche a mm.3 dalla filettatura dei paramani.
    Per il Capo di S.M. era prevista una corona reale d’oro su panno robbio posta al di sotto del distintivo di grado, sulla parte superiore del paramano.
  • Console: losanga di panno robbio di mm.90×39 con bordatura di oro opaco e con al centro un fascio littorio ricamato pure in oro opaco.
    La losanga era sormontata da tre galloni di mm.5 distanti tra loro mm.2,5.
    Il gallone superiore aveva un occhio a losanga di mm.32 di lato.
  • Primo Seniore: un gallone dorato lungo mm.90, alto mm.17 e sovrastato da due galloncini pure in oro ma alti mm.5 e distanziati di mm.3; quello superiore con occhio a losanga di mm.40 di lato.
  • Seniore: come sopra ma con un solo galloncino da mm.5.
  • Ufficiali inferiori: tre galloni dorati alti mm.8, lunghi mm.90 e distanziati di mm.3 per i centurioni; uno o due galloni alti mm.10, a seconda del grado, con occhio a losanga di mm.40 di lato, per il sottocapomanipolo ed il capomanipolo.

 

 

Il Regolamento del 1935 prescriveva ed illustrava anche i distintivi di grado per la camicia nera nella tenuta di marcia estiva.

Per il Primo Caporale d’Onore e per i Caporali d’Onore erano eguali a quelli dell’uniforme g.v. ma di mm.2,3×4,8 e con aquila o fascio di metallo dorato.

Per tutti gli altri ufficiali erano simili a quelli delle maniche della giubba g.v. ma senza l’occhio a losanga ed erano applicati sul petto al di sopra della tasca sinistra.

La larghezza era di mm.50 e l’altezza massima, per quelli di comandante generale e di console, di mm.25.

I galloncini dei generali e dei consoli erano larghi mm.3 e quelli degli altri ufficiali mm.5.

Il fondo era di panno nero per tutti gli ufficiali ad eccezione dei generali e dei consoli che lo avevano di panno robbio.

 

 

(Segue)

Condividi su:
Nessun Commento

Invia un Commento